BLOG

E-commerce: 7 cose da sistemare nel sito prima di Natale

19 Dic 2013, Posted by Agenzia Digitale Atman in E-commerce

E-commerce e Natale: ecco i segreti per un sito di commercio elettronico perfetto per ottenere molte conversioni prima delle festività!

L’e-commerce non conosce crisi. A dimostrazione della continua ascesa di questo nuovo modo di fare acquisti, ci sono i dati derivanti da una ricerca dell’osservatorio B2C del Politecnico di Milano, secondo i quali i web shopper sono passati in un anno da 12 a 14 milioni, con un incremento del 18 percento del giro di affari, che si attesta a oltre 10 miliardi di euro.

A beneficiare di questi risultati in un periodo di crisi economica sono maggiormente i portali di e-commerce facili da raggiungere e navigare, ben programmati dal punto di vista marketing e capaci di attirare nuovi acquirenti, pur mantenendo vivo l’interesse dei clienti acquisiti.

Il periodo natalizio è poi una delle principali fonti di guadagno per qualsiasi attività di e-commerce ed è per questo che è di importanza fondamentale arrivare al Natale con una vetrina online che non solo sia addobbata per le feste dal punto di vista grafico, ma che offra tutti quei servizi necessari affinché l’utente possa svolgere senza difficoltà il proprio shopping festivo.

Per ottenere questo risultato, è importante seguire alcuni consigli di non poco conto per ottenere il massimo risultato dal sito natalizio. Infatti, per quanto si possa essere leggermente in ritardo per qualsiasi modifica sostanziale, c’è ancora del tempo per poter mettere in pratica alcuni tweaks che saranno sicuramente apprezzati dai ritardatari dei doni natalizi.

natale

Sito di e-commerce a tutta banda

Per avere un sito di e-commerce scattante soprattutto sotto il periodo natalizio, è di fondamentale importanza verificare alcune caratteristiche dal punto di vista tecnico. Per prima cosa è importante misurare i tempi di reattività dei server che ospitano il sito con un certo numero di utenti e verificare anche i tempi di uptime. C’è chi sostiene che un uptime del 99.9% non sia più sufficiente a mantenere indenne da cadute un server durante il traffico natalizio ed è per questo che è importante ricorrere eventualmente a un aumento di risorse computazionali e banda a disposizione. Per quanto questa operazione possa essere più complicata qualora il sito si appoggi a un server dedicato, sarà sicuramente più semplice per tutti gli operatori lungimiranti che hanno scelto delle risorse nel cloud computing per far fronte ai picchi di traffico dell’e-commerce, dovuti, ad esempio, proprio alle festività. In alternativa, c’è sempre l’opportunità di affidarsi a servizi CDN come CloudFlare, che permette di ridurre il carico sui propri server, pur continuando a servire le richieste dei visitatori. Secondo alcune stime, nel 2011, per lo shopping natalizio, CloudFlare ha gestito circa il 75% del carico totale che sarebbe passato dai server che si sono affidati al servizio, risparmiando così più di 23 TB di traffico.

Sito di e-commerce e invii DEM natalizio

Un’altra azione importante è sempre quella di prevedere degli invii promozionali scaglionati tramite sistemi di email marketing a tutti gli iscritti e clienti. E’ importante caricare le offerte poco alla volta per permettere a tutti di raggiungere i prodotti necessari al prezzo scontato ed è anche importante notare che spesso gli acquisti natalizi si concentrano proprio negli ultimi giorni. Secondo Conversion Factory, nel 2012 circa 12 milioni di britannici non avevano iniziato i propri acquisti prima del 17 dicembre. Gli invii DEM quindi devono prevedere sconti o coupon che possano essere utilizzati fino agli ultimi giorni (per una maggiore conversione) oppure, se si predilige una durata più breve per scaglionare le conversioni nel tempo, è importante rinnovare le offerte con prodotti della medesima categoria. Infine, perché non iscriversi alle email list dei competitor? Sembra assurdo, ma è il modo migliore per tenere sempre un occhio vigile sulle offerte natalizie dei concorrenti, per poter programmare eventuali controproposte in tempi molto rapidi.

Sito di e-commerce, ultima chiamata per…

Proporre una o più giornate di spedizioni gratuite è sempre un’idea vincente per convincere gli utenti ad acquistare, soprattutto a Natale. È quindi importante chiarire fino a quando eventuali offerte del genere sono attive, ricordando anche tramite email che si tratta degli ultimi giorni disponibili per avere la consegna gratuita. Allo stesso modo, sempre in merito alle spedizioni, è importantissimo indicare chiaramente “l’ultima chiamata”, ossia fino a quando è possibile ordinare in tempo per avere il proprio pacchetto sotto l’albero. In questo modo, si invita gli utenti a non procrastinare troppo gli acquisti, approfittando magari della spedizione gratuita.

Sito di e-commerce natalizio con Google

Soprattutto in vista del Natale, non bisogna mai trascurare i motori di ricerca. Per questo è importante perfezionare la propria campagna di advertising a pagamento e al tempo stesso si può pensare di far recensire alcuni prodotti sul proprio blog (se presente) oppure di arricchire la descrizione delle merci per cui ci si sente più forti dal punto di vista della competitività prezzo/qualità. Vi sono poi beni per cui gli acquisti online sono un must, per cui è importante puntare anche sulle review o descrizioni di questi. Tutto deve essere perfetto perché il proprio sito di e-commerce sia facilmente raggiungibile da chiunque effettui una ricerca per acquistare i regali di Natale. In quest’ottica, è importante analizzare il primo punto della lista, per evitare down al sito che potrebbero incidere negativamente sul traffico proveniente da Google. Insieme ai motori di ricerca, non bisogna dimenticare di potenziare la propria presenza con le offerte natalizie su tutti i motori di comparazione shopping, come Trovaprezzi.

Sito di e-commerce per Natale: largo ai social e al mobile

Per essere sicuri di raggiungere tutti i potenziali clienti, è importantissimo investire tempo e risorse anche sui social network (soprattutto Facebook), che vengono spesso consultati dagli utenti in cerca di nuove idee per i regali natalizi. Allo stesso tempo, è bene pensare di ottimizzare il sito per la visualizzazione da mobile, dato che dall’anno scorso sono cresciuti gli acquisiti da tablet e smartphone del 255%, come dimostra la stessa ricerca B2C di cui si è già parlato all’inizio.

Sito di e-commerce con assistenza e resi prolungati

Per invogliare gli utenti ad acquistare presso il proprio sito i doni di Natale, è importante anche offrire un servizio di assistenza telefonica prolungato, migliorare i tempi di risposta via chat ed e-mail e dimostrarsi vicini al cliente per ogni esigenza. Allo stesso tempo, è buona norma allungare i tempi di reso e migliorare le condizioni di sostituzione dei bene acquistati, in modo da dare il tempo necessario al destinatario del regalo di scartarlo e provarlo per vedere se di suo gradimento.

Tanti auguri!

Infine, proprio nei giorni subito precedenti al Natale (23 o 24 dicembre), ricordarsi di inviare una semplice email di auguri, senza riferimenti promozionali, per augurare buone feste a tutti i clienti che ci hanno preferito. Questo giocherà a favore dell’immagine del brand e porterà i clienti a ricordarsi del marchio per tutti i prossimo acquisti.

Post a comment