BLOG

Bitstrip: e le persone diventano fumetti su facebook

06 Dic 2013, Posted by Agenzia Digitale Atman in Social Media

E’ il fenomeno del momento. Sicuramente in questi giorni la vostra “Home” di Facebook sarà bombardata di fumetti raffiguranti i vostri amici nelle più svariate situazioni: ciò è dovuto a Bitstrip, il software che sta spopolando sui siti di social network e che con già più di un milione di utenti sta rivoluzionando il modo di comunicare sul web.

In cosa consiste? Attraverso questa app è possibile creare una vignetta con un avatar a propria immagine e somiglianza da esibire sul proprio profilo. Non si tratta, però, di una novità assoluta: è stata creata nel 2012 da ragazzi canadesi che per passione e divertimento, senza alcun investimento, hanno provato a dare un senso più tangibile alle idee della gente; inoltre già da tempo esistono software e soluzioni che danno la possibilità di personalizzare il proprio account con riferimento ai fumetti. La novità è piuttosto rappresentata dalla diffusione quasi sorprendente di questa applicazione fra le fasce meno giovani degli utenti del principale dei social network.

bitstrip

L’utilizzo è molto semplice. Dopo l’installazione, occorre inserire i dati fisici personali, dai capelli al colore della pelle, scegliere i vestiti da indossare e concludere selezionando l’immagine del profilo di Bitstrip tra quelle proposte, aggiungendo didascalie e dialoghi. Con Bitstrips, insomma, è possibile creare un proprio avatar, sfruttando un sistema che permette di ricostruire immagini a fumetti ma attendibili di se stessi. Ovviamente, didascalie e vignette sono personalizzabili, così da poter esprimere liberamente la propria idea ed applicarla su uno dei tantissimi scenari che richiamano situazioni reali e meno reale, nella maggior parte dei casi caratterizzate dall’elemento “simpatia”.

Poi ci sono una serie di particolarità che rendono irresistibile l’app . Oltre alla creazione del proprio avatar in versione fumetto, infatti, è possibile dare forma a vignette più complesse in cui appaiono gli amici che hanno scaricato e installato l’applicazione. E ancora, spazio ad aggiornamenti di stato e cartoline di auguri nello stesso stile.

Infine, ci sono i casi “estremi”, come quello del 29enne Tarik Dlala che ha realizzato il proprio Curriculum Vitae via Bitstrips. E non mancano i personaggi dello spettacolo i cosiddetti VIP che ne fanno uso. Qualche esempio? L’attrice e cantautrice statunitense Miley Cyrus e persino Kate Middleton, moglie del principe William, duca di Cambridge.

Post a comment