BLOG

Storytelling: Coca-Cola lo fa nel modo giusto

21 Feb 2014, Posted by Agenzia Digitale Atman in Abc dei social media, Social Media

Uno dei segreti del marketing nell’era dei social media sta nella capacità di un brand di raccontare storie che catturino i consumatori, divertano e vengano condivise, trasformando i marchi in icone di successo e di positività.

Le storie fanno parte della nostra vita, della nostra crescita, del nostro modo di comunicare. Bisogna però raccontare buone storie e saperle raccontare. Ma quali storie vogliamo che vengano raccontate? Cosa vogliamo che gli altri condividano? L’importante è che tutte le storie riconducano al brand: essi appartengono al cuore, mentre i prodotti parlano alla ragione.

Noi di Atman vi forniremo ora dei consigli utili per fare storytelling nel migliore dei modi prendendo come riferimento uno dei brand che sicuramente riesce a far parlare di sé in maniera virale oltre che positiva.

Primo principio dello storytelling, l’arte di sapersi raccontare, è basare le proprie storie su verità e valori universali. Lo fa nel modo giusto Coca-Cola, che, dando un esempio di guerrilla marketing e storytelling molto efficace, ha ideato la “Sharing Can”, la lattina che si può condividere dividendola a metà: mezza è una vera lattina contenente Coca-Cola, e mezza è un bicchierino con cui offrirne un po’ a qualcuno. Per unire i tifosi di Inter e Milan allo stadio, durante un derby, Coca-Cola ha affidato lo storytelling alle vending machine: un solo grande bottone sul distributore “Share”, e una volta premuto da un milanista, la macchina situata nella zona dello stadio riservata agli interisti distribuiva una lattina di Coca-Cola, con tanto di stupore dei tifosi ignari. Il risultato? Alla fine entrambe le macchine erano vuote: “Share the Good”!

coca-dividida

Altro aspetto su cui lavorare: è fondamentale fare in modo che gli altri parlino di noi, cercando di usare gli owned media in modo più proattivo. Quale campagna pubblicitaria più riuscita nel 2013 della lattina di Coca-Cola personalizzata? L’hashtag #sharecoke è stato uno dei più utilizzati l’estate scorsa, dato che tutti hanno iniziato a condividere foto con la loro lattina personalizzata sui vari Social Media.

Share_a_Coke_banner

Coca-Cola è in grado di coinvolgere in tempo reale l’audience e di condividere con lei le sue storie: è sempre più consapevole che lo storytelling è oggi più che mai fondamentale e che vi è la necessità di creare messaggi innovativi, distintivi, che affermino un punto di vista “diverso” del brand, senza tuttavia dimenticare di essere sempre coerenti con obiettivi di marca e di business ed orientare con attenzione i consumatori, sempre più coinvolti nella creazione dei contenuti.  Inoltre, nuova è anche la strategia media di Coca-Cola: l’engagement con il pubblico non passa più solo dalla TV ma da più mezzi, scelti in base all’idea (in effetti, uno dei punti cardine è una pianificata attività di promozione cross-channel mirata a destinare la propria presenza sui vari social media).

Post a comment