BLOG

WhatsApp Business è arrivata in Italia

13 Feb 2018, Posted by Agenzia Digitale Atman in Abc dei social media, Adv, Facebook, Mobile, Social Media, WhatsApp

WhatsApp Business è ora anche in Italia, ed è tra i paesi in cui la nuova versione arriva per prima. L’app apre così alle aziende offrendo loro alcune funzioni interessanti, che si differenziano dalla versione standard.

Disponibile su Android e nella versione Web (per inviare e ricevere messaggi anche via PC), l’applicazione resta graficamente identica, ma introduce nuove funzionalità che consentono alle aziende di mostrare a clienti e curiosi le informazioni utili della propria attività, dall’indirizzo al sito web, alla mail grazie alla consultazione del profilo.

Risposte Rapide

È possibile ora salvare e riutilizzare i messaggi, così da rendere possibile rispondere alle domande frequenti in un attimo. Inoltre è possibile automatizzarle in caso di comunicazioni di servizio, come assenza, orario di chiusura o ferie. Queste arriveranno in automatico all’utente interessato a dettagli specifici, come l’orario di esercizio o la disponibilità di alcuni oggetti o materiali.

Account Aziendale

I profili, similmente a come avviene con la spunta blu accanto ai nomi su Facebook, gli attuali utenti WhatsApp potranno continuare ad usare la loro applicazione senza bisogno di scaricarne una nuova, inoltre continueranno ad avere pieno controllo dei messaggi che ricevono, inclusa la possibilità di bloccare qualsiasi numero, di segnalare messaggi di spam, e distinguere quelli personali da quelli aziendali.

Visto l’1,3 miliardi di utenti potenziali clienti dei profili business, ci aspettiamo la prossima mossa di questo colosso, che potrebbe consistere in un avvicinamento al settore dei market-place. Non sappiamo cosa abbiano in serbo per noi, ma vedendo la direzione che sta prendendo Facebook, e considerando che il proprietario delle due piattaforme è lo stesso, potremmo farcene un’idea.

WhatsApp Business è ora anche in Italia, ed è tra i paesi in cui la nuova versione arriva per prima. L’app apre così alle aziende offrendo loro alcune funzioni interessanti, che si differenziano dalla versione standard.

Disponibile su Android e nella versione Web (per inviare e ricevere messaggi anche via PC), l’applicazione resta graficamente identica, ma introduce nuove funzionalità che consentono alle aziende di mostrare a clienti e curiosi le informazioni utili della propria attività, dall’indirizzo al sito web, alla mail grazie alla consultazione del profilo.

Risposte Rapide

È possibile ora salvare e riutilizzare i messaggi, così da rendere possibile rispondere alle domande frequenti in un attimo. Inoltre è possibile automatizzarle in caso di comunicazioni di servizio, come assenza, orario di chiusura o ferie. Queste arriveranno in automatico all’utente interessato a dettagli specifici, come l’orario di esercizio o la disponibilità di alcuni oggetti o materiali.

Account Aziendale

I profili, similmente a come avviene con la spunta blu accanto ai nomi su Facebook, gli attuali utenti WhatsApp potranno continuare ad usare la loro applicazione senza bisogno di scaricarne una nuova, inoltre continueranno ad avere pieno controllo dei messaggi che ricevono, inclusa la possibilità di bloccare qualsiasi numero, di segnalare messaggi di spam, e distinguere quelli personali da quelli aziendali.

Visto l’1,3 miliardi di utenti potenziali clienti dei profili business, ci aspettiamo la prossima mossa di questo colosso, che potrebbe consistere in un avvicinamento al settore dei market-place. Non sappiamo cosa abbiano in serbo per noi, ma vedendo la direzione che sta prendendo Facebook, e considerando che il proprietario delle due piattaforme è lo stesso, potremmo farcene un’idea.

Post a comment