BLOG

Rivoluzione nell’e-commerce: non aspetteremo più i corrieri

19 Feb 2014, Posted by Agenzia Digitale Atman in E-commerce

Da giugno 2014 inviare e ricevere merce acquistata e venduta online diventerà un’operazione meno lunga e costosa, che non richiederà nemmeno di interagire con i corrieri aspettandoli a domicilio o in azienda: tutto questo grazie a InPost, un servizio che prevede l’installazione di 400 innovativi terminali (Locker) per la consegna ed il ritiro automatico di pacchi postali.

locker

Ecco come si svolgerà questa operazione dal valore di circa 30 milioni di euro: per prima cosa i dispositivi saranno installati nelle regioni settentrionali e centrali d’Italia oltre che in alcune delle principali città quali Roma, Milano e Torino; successivamente i Locker saranno disponibili anche nella maggior parte delle province italiane.

In 19 Paesi (tra cui Arabia Saudita, Australia, Gran Bretagna, Russia) questa rivoluzione ha già dato una forte spinta all’e-commerce, offrendo un servizio di invio e ricezione dei pacchi attivo 24h/24h e sette giorni su sette che permette di pagare la spedizione o il ritiro con il bancomat e di aprire gli armadietti in cui sono riposti i pacchi mediante QR code: proprio l’integrazione avanzata del dispositivo con applicazioni mobile e con la tecnologia CodeWise consente di ridurre il tempo dell’operazione di ritiro fino a 7 secondi.

I primi negozi online in Italia ad offrire il nuovo servizio di consegna saranno “ePrice” e “SaldiPrivati”, del gruppo Banzai, ma InProst ha già annunciato che ulteriori partnership saranno annunciate successivamente.

Stefano Moni, Amministratore Delegato di InPost Italia, spiega che “il progetto Italia rappresenta per InPost il naturale sviluppo di quanto già fatto a livello globale: anche nel nostro Paese sarà possibile per tutti gli e-shopper utilizzare questo servizio semplice e innovativo, inviando e ricevendo merce in totale libertà senza vincoli di orario: non sarà l’utente a dover attendere il pacco ma il pacco ad attendere l’utente! Abbiamo già accordi con partner radicati sul territorio che ci supporteranno nello sviluppo del progetto entro i tempi previsti dal business plan e con l’obiettivo di diventare il principale operatore in questo specifico segmento di mercato”

Post a comment